venerdì 26 dicembre 2008

IL PANETTONE



Avevo voglia di panettone e visto che aborro i prodotti industriali e soprattutto quelli da forno, ho deciso di cimentarmi in questa avventura lievitativa che per fortuna (... e per pura fortuna) si è conclusa positivamente.
Ho trovato la ricetta sul blog di Ross, nuova scoperta nel web e devo dire che non è per nulla complicata e soprattutto permette di prepare un ottimo panettone in una giornata (e non in 36, 48 ore come tante ricette prevedono).
Qualcosa ho cambiato rispetto alla ricetta originale, ma in questo caso la personalizzazione è davvero irrilevante.

Ingredienti:

500 gr farina
150 gr farina manitoba
50 gr lievito di birra fresco
latte + 1 cucchiaio di zucchero
150 gr zuccher
4 tuorli e 1 uovo
1 bacello di vaniglia
1 limone
1 arancia
150 gr burro
180 gr uva passa
100 gr arancia candita

Primo impasto:
sciogliere 50 gr di lievito di birra in poco latte tiepido e 1 cucchiaio di zucchero ed unirlo a 100 gr di farina 00. Far lievitare coperto con una pellicola trasparente in un luogo caldo per circa 2 ore.

Secondo impasto:
Aggiungere all'impasto precedente 150 gr di farina 00 e 50 gr di farina manitoba, 10 cucchiai di latte tiepido e 3 cucchiai di zucchero. Lasciar lievitare per circa 3 ore.




Mettere a bagno l'uvetta in acqua per circa mezz'ora, Poi scolarla ed asciugarla. Tagliare l'arancia candita a dadini.

Preparare uno sciroppo con 100 gr di zucchero e poca acqua calda da scaldare a bagnomaria a fuoco molto basso. Aggiungere allo sciroppo 5 tuorli, uno alla volta ed amalgamarli delicatamente con una frusta. Aggiungere in seguito 1 albume. Montare a crema e spegnere il fuoco. Tenere in caldo a bagnomaria.

Unire al secondo impasto 200 gr di farina 00 e 150 gr di farina manitoba, unire i semi di vaniglia e le bucce grattuggiate del limone e dell'arancia. Aggiungere poi la crema di uova e succhero ed il burro ammorbidito.

Impastare per circa 20 minuti ed infine aggiungere l'uva passa ed i canditi. Se serve aggiungere un po' di farina 00.

Lasciare a lievitare per altre 2 ore in luogo caldo. Quando l'impasto è raddoppiato rilavorarlo brevemente per altri 5 minuti e riporlo in due stampi da panettone e lasciare lievitare fino a che l'impasto arriva al bordo.

Cuocere in forno caldo a 220°C (con ciotola d'acqua) per circa 10 minuti, abbassare a 200°C per altri 5 minuti e abbassare ancora a 180°C e cuocere ancora 20 minuti.

Sfornare, infilzare i panettoni con 2 ferri da calza e mettere ad asciugare per una notte capovolti.

Buon appetito!!!

1 commento:

Chiara ha detto...

anche il tuo è uno splendore!!complimenti!!